Faq

Ho un tetto in eternit, cosa devo fare?

Per prima cosa bisogna accertarsi dello stato di conservazione del materiale attraverso analisi chimiche ambientali e visive. Mentre per le imprese sussiste l'obbliogo di autonotifica, per  i privati cittadini Tecnicamente non vi è nessun obbligo di legge; però vi è l’obbligo di gestione del rischio, e cioè di tener controllato lo stato di deterioramento in particolare per l’amianto friabile compete l’obbligo di comunicarne la presenza alle Aziende Sanitarie Locali competenti. In ogni caso il nostro consiglio è quello di dismettere tutti i materiali contenenti amianto conttattando una ditta autorizzata e specializzata nello smaltimento